bandadriatica

"bandadriatica è uno dei migliori live act italiani del momento"
BLOGFOOLK MAGAZINE
"la banda del mare che unisce i popoli"
CORRIERE DELLA SERA
Precedente
Successivo

La BandAdriatica pubblica il 28 settembre il nuovo videoclip del brano Odissea, title track dell’ultimo album. Il brano ha due ospiti d’eccezione, Antonio Castrignanò e Redi Hasa che insieme alla banda raccontano dell’odissea di un migrante. Nel testo, infatti, la figura di Ulisse si trasforma poeticamente in un Nessuno del nostro tempo, esaltando l’indifferenza che spesso il mondo riserva alle vicende dei popoli immigrati. Nel video il protagonista Hassane Niang si muove in un mondo deserto (le immagini sono state girate a Gennaio), negli spazi vuoti che solo pochi giorni dopo avrebbero invece ridisegnato le nostre città. La BandAdriatica per la prima volta affronta in modo diretto il tema dell’immigrazione, tema che ha da sempre fatto da sfondo alle musiche di confine, alle musiche migranti, di cui la band si è resa protagonista negli ultimi anni.

da BlogFoolk Magazine – n. 299 del 22 marzo 2017 Babel Med Music, Les Docks des Suds, Marsiglia, dal 16 al 18 Marzo 2917 a cura di Gianluca Dessì, foto

Leggi di più

Musica ponte tra popoli, ecco le note «fuse» della band del mare Adriatico Articolo originale a questo link Bandadriatica è composta da musicisti e marinai che viaggiano sulle rotte del

Leggi di più

ROOT SALAD – FROOTS MAGAZINE 409 – luglio 2017 di Bastiaan Springer Musica multiculturale dal Salento, esattamente in mezzo al Mar Mediterraneo. Dalle coste dell’Adriatico arriva BandAdriatica, uno dei più

Leggi di più

BANDADRIATICA

Trasportata dai venti vorticosi che illuminano le coste del mare orientale, la BandAdriatica voga sulle onde agitate della musica salentina con elementi di tutte le coste sonore mediterranee come una complessa “babilonia”, dove i linguaggi iniziano ad armonizzarsi sulle melodie popolari nel fervore meticcio delle città portuali. Così le tradizioni pugliesi assumono una nuova risonanza e portano lontano gli echi frenetici della musica del Salento attraverso suoni di feste, processioni, funerali, serenate e viaggi di notte, di paese in paese che arrivano dopo dieci anni di ricerca sulle matrici musicali comuni delle sponde del Mare Adriatico, confrontandosi con le musiche di Albania, Macedonia, Croazia, con le fanfare Serbe e il Nord Africa e spingendosi fino al Mediterraneo più orientale….leggi di più

I DELLA BANDA

Iscriviti alla newsletter

Dai nostri canali social

Claudio Prima

Claudio Prima è organettista, cantante e compositore. E’ leader e ideatore di numerosi progetti di indagine sulle musiche di confine con cui si esibisce in festival e rassegne internazionali (BandAdriatica, Adria, Tabulè, Tukrè, Manigold) e con cui incide numerose produzioni discografiche.

Nel 2008 è ideatore e promotore per la BandAdriatica del progetto “Rotta per Otranto” – 15 musicisti, un veliero e 400 miglia in adriatico, esperimento di viaggio in barca a vela nei porti d’Adriatico che diventa un film documentario e un cd dal titolo Maremoto. Dal 2010 è solista dell’opera contemporanea Oceanic Verses di Paola Prestini, con cui si esibisce al Barbican Centre di Londra, al Pace Shimmel di New York e al Kennedy Center di Washington DC. Dal 2011 è ideatore e direttore della “Giovane Orchestra del Salento” un ensemble di 45 giovani musisti salentini con cui gira un film documentario intitolato “Il volo”. E’ assistente al Maestro concertatore della Notte della Taranta prima con Goran Bregovic e poi con Giovanni Sollima. E’ attore e musicista negli spettacoli Oltremundo e Arrivi e partenze della Fabbrica dei Gesti per la regia di Marcelo Bulgarelli.

Maggiori info su www.claudioprima.it